Passa ai contenuti principali

Post

Banche e Quotazione Diamanti

Le Banche sono entrate con forza nel mercato dei diamanti da investimento soltanto negli ultimi due/tre anni. 
Affiancate da intermediari specializzati molti Istituti di Credito offrono, oggi, un servizio di vendita di diamanti allo sportello. 
In Banca non è possibile ottenere una vera e propria consulenza professionale sull’investimento in diamanti certificati; si tratta di una pura vendita commerciale sulla base di un catalogo. 
Questo è facilmente comprensibile in quanto gli impiegati bancari sono semplici "segnalatori", senza alcuna conoscenza del mercato di cui sopra. 
Le Banche, in qualità di intermediari, ricevono per questa attività una commissione fra il 10% ed il 15% (commissione inclusa nel prezzo) oltre ad eventuali bonus per il raggiungimento di determinati obiettivi di vendita stabiliti ad inizio anno. 
In ragione di tali informazioni, è possibile capire come la Banca stessa stia compiendo un "affare" a discapito del cliente, il quale, in virtù del sovrap…

Le 4 C Del Diamante

Le 4c del diamante: una conoscenza cristallina
Chi non è davvero esperto può fare un po' di confusione tra diamante e brillante

Il primo è la pietra grezza; il secondo è la pietra tagliata e lavorata seguendo i criteri di un particolare tipo di taglio detto "brillante" che restituisce la massima luminosità alla pietra stessa. 
Il diamante lavorato viene sottoposto ad una accurata analisi gemmologica, in seguito alla quale gli viene assegnata un' esatta qualificazione da cui deriva un determinato valore commerciale. 
Il valore di un diamante si definisce in base a quattro parametri di classificazione, ossia le famose 4 C dalle iniziali dei termini in lingua inglese:
Carat (Peso)

Il peso dei diamanti è espresso in carati (1 carato = 0,20 grammi). Il carato si suddivide a sua volta in centesimi denominati "punti".
Clarity (Purezza)

Il reticolo cristallino del diamante spesso presenta delle interruzioni che possono dipendere da inclusioni cristalline, cavità, fessure…

Certificazione Diamanti

I diamanti da investimento l´importanza della certificazione
Ci sono persone ancora scettiche sulla possibilità di investire in diamanti pensando che si tratti un investimento che non può portare nel lungo periodo alle stesse soddisfazioni di un investimento in oro. 
Questa convinzione è errata. 
Basta seguire, infatti, i trend di crescita e le proiezioni di sviluppo dei mercati comparati che esperti del settore stimano da qui a vent’anni. 
Il valore dei diamanti è previsto in costante aumento.
Un altro fattore da non sottovalutare: il cambio euro/dollaro è stabilmente molto positivo in favore dell’euro ed è una realtà che non dovrebbe cambiare nei prossimi anni. 
Questo è di fondamentale importanza perché, com’è noto, i diamanti vengono acquistati e venduti sempre in dollari americani. Tale sistema permette agli investitori europei di ottenere un "guadagno" davvero importante. 
La certificazione
Per fare davvero un eccellente investimento e per riuscire così ad ottenere un ottimo g…

Diamanti di Colore Fantasia

Diamanti di colore fantasia o "fancy"
Fra le pietre più rare ci sono i cosiddetti diamanti di colore non bianco o "fancy". 
Su 10.000 diamanti naturali, uno circa è considerato un diamante di colore fantasia. 
Per distinguere i diamanti con colori naturali dai diamanti bianchi, il Gemological Institute of America ha coniato la definizione di "fancy". 
Più saturo è il colore dei diamanti fancy, più aumenta il loro valore. 
A differenza dei diamanti bianchi che sono classificati in base alla scala di colore D-Z, i diamanti di colore fancy sono classificati in base al grado di saturazione di colore. 
Il GIA ha sviluppato una scala per la classificazione dei diamanti di colore fancy negli anni Settanta. 
Il riferimento che si usa per i diamanti di colore fancy non sono delle lettere, ma è il grado di saturazione di colore della pietra. 
La scala della saturazione di colore è la seguente (fra parentesi si riporta il termine inglese corrispondente):

- debole (faint)
- mo…

Rapaport Diamond Report

Sai cos'è il Rapaport?
Il Rapaport Diamond Report è da decenni l’indiscusso punto di riferimento del mercato diamantifero. 
Si tratta di un bollettino pubblicato settimanalmente sotto forma di tabella in cui sono presentati i prezzi (espressi in Dollari) dei diamanti calcolati sulla base del colore, della dimensione e della chiarezza.
Il Rapaport Prices List costituisce la prima fonte internazionale utilizzata dai rivenditori, per stabilire i prezzi dei diamanti in tutti i principali mercati del mondo.
La storia
Martin Rapaport, è un laureato GIA, membro del World Diamond Council, è l'inventore del Rapaport Diamond Report che è nella pratica il listino ufficiale dei prezzi standard dei diamanti in tutto il mondo.
Dopo aver appreso l'attività nel settore dei diamanti grezzi a Anversa (Belgio), ha iniziato la sua carriera nel settore come broker di diamanti grezzi a New York nel 1975. 
Nel 1978 ha pubblicato il Listino Prezzi dei Diamanti Rapaport (chiamato dai professionisti Rap L…
Top